Selvaggina on line
Selvagginaonline

luned 20 novembre 2017
Selvaggina On Line

Sezioni

Home
Mercato On Line
News
Articoli - Tecnica
Specie
Patologie
Come fare...
Appuntamenti
Pubblicit
Links
E-cards
Photo Gallery

 Aziende

Allevamenti
Faunistico-Venatorie
ATC

Attrezzature

Incubatrici
Mangimi
Integratori
Accessori

Tempo

Cartina d'italia
Satellite

Mailing List

la tua e-mail


Area Utenti

utente
password
non sei registrato?registrati gratis

 

Tecnica

RACCOLTA, CONSERVAZIONE E DISINFEZIONE DELLE UOVA DI FAGIANA
by 
Dr. Marco Fontanelli 
Medico Veterinario

La raccolta delle uova da riproduzione va fatta almeno 3-4 volte al giorno. Le uova vanno collocate direttamente nei plateaux, che dovranno essere sempre puliti.
Le uova incrinate, piccole (inferiori ai 32-33 gr) e quelle sporche, vanno tenute separate; consigliabile non incubare le uova sporche di sangue.
Una volta terminata la raccolta si trasferiscono le uova nei locali di conservazione in cui la temperatura deve essere compresa tra i 13 e i 18C, con un umidit relativa del 70-75% ed un ricambio d'aria di 0,5 l m3 ora ogni 100 uova presenti.
Una volta immagazzinate le uova consigliabile praticare le disinfezioni mediante fumigazioni con:

FORMALINA ml 20
ACQUA ml 20 per m3 per 15-20 min.
PERMANGANATO DI K gr 16 

lasciando invariate le condizioni ambientali. 

E' buona norma raccogliere frequentemente le uova anche durante il periodo primaverile evitando l'esposizione al sole con il conseguente surriscaldamento delle stesse.
Una permanenza dell'uovo per alcune ore ad una temperatura tra i 19-25C causa un schiusa anticipata e la nascita di pulcini ipovitali e con scarse difese immunitarie.
Questi soggetti sono pi recettivi alle innumerevoli infezioni batteriche e virali, presenti ovunque.
La conservazione delle uova ad una temperatura ambientale di 30-32C causa il blocco dello sviluppo dell'embrione con il conseguente aumento della percentuale di infecondit.
E' evidente quanto sia delicata questa prima fase di raccolta e conservazione delle uova che purtroppo molto spesso trascurata dalla maggior parte degli allevatori per mancanza di strutture, tempo e personale.
Sarebbe opportuno cercare almeno di avvicinarsi il pi possibile alle condizioni ottimali, se vogliamo avere risultati migliori anche nelle successive fasi del ciclo di allevamento.

INCUBAZIONE

All'interno delle sale d'incubazione devono essere rispettati i seguenti parametri ambientali:

Temperatura: 23-26C
Umidit: 55-65%
Ricambio d'aria 1m3/h ogni 100 uova

Le uova provenienti dai locali di conservazione non devono essere immesse direttamente in incubatrice per evitare il brusco sbalzo di temperatura. A tele scopo si consiglia di far sostare le uova per circa 6 ore all'interno della sala di incubazione in modo da preriscaldarle. Tale accorgimento permette di regolarizzare i tempi di schiusa e di ridurre il numero dei pulcini nati in ritardo. Ad ogni immissione di uova in incubatrice e dopo 96 ore indispensabile fare una disinfezione gassosa con una miscela di:

PERMANGANATO DI K 10 gr
FORMALINA 20 ml

per ogni m3 da disinfettare. L'operazione deve durare circa 10/15 minuti lasciando invariato il flusso d'aria sia in entrata che in uscita.
Il voltaggio delle uova allo scopo di migliorare l'ossigenazione dell'embrione avviene automaticamente. Nel caso di modelli vecchi senza automatismo consigliabile eseguire il voltaggio almeno ogni 4-6 ore.

SCHIUSA

Com' consigliata la fumigazione delle uova in incubatrice altrettanto opportuno effettuarla nella schiusa. La prima fumigazione deve essere fatta dopo 6 ore circa dall'introduzione delle uova nella schiusa. Tale trattamento va fatto con:

PERMANGANATO DI K 5 gr
FORMALINA 10 ml

per ogni m3 della schiusa fermando prima i ventilatori per una decina di minuti (assicurandosi che poi ripartano). Questa operazione va ripetuta altre 3 volte a distanza di 12-13 ore l'una dall'altra. Le condizioni ambientali nelle sale di schiusa sono leggermente diverse da quelle dell'incubatrice. Lasciando invariata la temperatura (23-26C) bisogna aumentare l'umidit relativa (65-75%) ed il ricambio d'aria che dovr essere di 2-4 m3/ora ogni 100 uova presenti.



 

 Articoli - Tecnica


Dr. Jim ClaryManzano Valley Pheasantry

I FAGIANOTTI - LE PRIME CURE


Dr. Marco Fontanelli Medico Veterinario

RACCOLTA, CONSERVAZIONE E DISINFEZIONE DELLE UOVA DI FAGIANA

 News


Dott. Maurizio Arduin

E' online il nuovo sito sulla biodiversit


Indagini popolazione di lepri della Provincia di Grosseto

Monitoraggio sanitario e valutazione dei parametri ecologici

 Patologie


Da Dr. Tom W. Smith

MALATTIE VIRALI - DIFTERO-VAIOLO AVIARE


Da A Manual of POULTRY DISEASES

PRINCIPI DI PATOLOGIA AVIARE
    footer
_____________
- Soluzioni per l'e-business. All rights reserved.
L'utilizzo di qualsiasi tipo di materiale presente su selvagginaonline.it 蠣onsentito solo previa autorizzazione scritta da parte della redazione.

Michael Kors Borse Hermes Borse Fendi Borse Balenciaga Borse nike free run Michael Kors Väskor Louis Vuitton Väskor balenciaga borse gucci scarpe ルイヴィトン バッグ モンクレール ダウン ミュウミュウ バッグ グッチ バッグ グッチ 財布 プラダ バッグ マイケルコース バッグ Michael Kors Schweiz