Selvaggina on line
Selvagginaonline

marted 26 settembre 2017
Selvaggina On Line

Sezioni

Home
Mercato On Line
News
Articoli - Tecnica
Specie
Patologie
Come fare...
Appuntamenti
Pubblicit
Links
E-cards
Photo Gallery

 Aziende

Allevamenti
Faunistico-Venatorie
ATC

Attrezzature

Incubatrici
Mangimi
Integratori
Accessori

Tempo

Cartina d'italia
Satellite

Mailing List

la tua e-mail


Area Utenti

utente
password
non sei registrato?registrati gratis

 

Tecnica

IL PERIODO DI INATTIVITA INVERNALE - UNOPPORTUNITA PER PIANIFICARE, COSTRUIRE E PREPARARE
by 
Dr. Jim Clary 
Manzano Valley Pheasantry (trad. Dott. F.Mazzei)

Linverno per molti allevatori (me compreso) quel momento dellanno in cui lottiamo contro le condizioni del tempo per mantenere i riproduttori in discrete condizioni aspettando la primavera. E un periodo in cui non ci sono uova nellincubatrice n pulcini nellallevatrice. Aspettiamo solo di poter anticipare la stagione riproduttiva primaverile, sperando che possa essere meglio dellultima volta, e non sia come quella disastrosa del (metti tu la data).

Comunque, linverno rappresenta una rara opportunit per lallevatore di selvaggina. E il periodo in cui possiamo prendere coscienza della conduzione del nostro allevamento, ripensando ogni aspetto, per cercare di migliorare quello che ha funzionato bene e per prevenire gli errori del passato. Per far ci, ho preparato la seguente lista.

COSE DA FARE DURANTE IL PERIODO DI INATTIVITA INVERNALE

1. VAI FUORI E CONTROLLA LE VOLIERE. Non ti limitare a dare unocchiata controllale attentamente. Cerca eventuali aperture o strappi nella rete, buchi nel terreno che potrebbero tradire la presenza di roditori o altri animali. Quindi adoperati per le necessarie riparazioni entro lanno tempo permettendo. Controlla anche le porte. Assicurati che si chiudano bene e non lascino fessure. Solitamente molti animali riescono ad uscire proprio dalle porte che non chiudono bene.

2. VERIFICA I RIPRODUTTORI. Hai bisogno di altri riproduttori oltre a quelli che hai tenuto? Se si pensaci adesso potrebbe essere gi tardi. Alcune specie fanno fatica a riprodursi se non hanno tempo sufficiente per acclimatarsi.

3. RIGUARDA LA COMPOSIZIONE DELLE VOLIERE DEI RIPRODUTTORI. Sono gi come li vorrai a primavera? Se no, conviene muoverli ora per dare loro tempo di aggiustarsi.

4. INIZIA A SOMMINISTRARE IL MANGIME PER RIPRODUTTORI ORA. Troppi allevatori aspettano lultimo minuto per alimentare decentemente i loro riproduttori, poi si chiedono come mai non ottengono la quantit e la qualit delle uova che si aspettano. SE hai delle buone ragioni per non iniziare a somministrare ora il mangime da riproduttori, ALLORA ti raccomando di aggiungere un integratore mineral-vitaminico alla dieta giornalmente. Non settimanalmente o quando te lo ricordi. Un buon supplemento mineral-vitaminico aiuter i tuoi animali a sopportare meglio lo stress dellinverno e li preparer meglio alla stagione riproduttiva. Laumento della produzione di uova, la ridotta mortalit embrionale, e il miglioramento della schiudibilit copriranno abbondantemente i maggiori costi sostenuti.

5. COSTRUZIONE DI NUOVE VOLIERE. E questo il momento di pensarci. Fai i progetti esecutivi pensa a dove vorrai situarle e verifica i costi del materiale.

6. STERILIZZA LE TUE ATTREZZATURE. Questo comprende mangiatoie, abbeveratoi, reti, incubatrici, schiuse ed allevatrici. PULISCI tutti gli angoli e le insenature. I batteri si sviluppano come in una fonte di riserva per future infezioni negli angoli della tua incubatrice e nelle mangiatoie. NON ti limitare a dare una sciacquata con acqua e sapone, sterilizza il tutto con una soluzione battericida a base di cloro. Poi, assicurati di sciacquare bene ogni cosa per eliminare i residui.

7. PROVA LE INCUBATRICI E LE SCHIUSE. Assicurati che funzionino propriamente. Falle funzionare per alcuni giorni in modo da fare le necessarie verifiche proprio come faresti se ti stessi preparando per davvero ad incubare le uova. Se sono datate considera la possibilit di cambiare i termostati. Un malfunzionamento potrebbe vanificare unintera partita di uova o far morire molti pulcini. Controlla e ricontrolla laccuratezza dei tuoi termometri. Se hai qualche dubbio sulla loro accuratezza sostituiscili.

8. SVERMINA I RIPRODUTTORI. Le verminosi possono interferire non solo sulla salute dei tuoi riproduttori ma possono anche ridurre il numero di uova prodotte.

9. QUALSIASI ALTRA COSA CHE PUOI PENSARE CHE SIA NECESSARIO FARE ORA NEL TUO ALLEVAMENTO.

 
top


 

 Articoli - Tecnica


Dr. Jim ClaryManzano Valley Pheasantry

I FAGIANOTTI - LE PRIME CURE


Dr. Marco Fontanelli Medico Veterinario

RACCOLTA, CONSERVAZIONE E DISINFEZIONE DELLE UOVA DI FAGIANA

 News


Dott. Maurizio Arduin

E' online il nuovo sito sulla biodiversit


Indagini popolazione di lepri della Provincia di Grosseto

Monitoraggio sanitario e valutazione dei parametri ecologici

 Patologie


Da Dr. Tom W. Smith

MALATTIE VIRALI - DIFTERO-VAIOLO AVIARE


Da A Manual of POULTRY DISEASES

PRINCIPI DI PATOLOGIA AVIARE
    footer
_____________
- Soluzioni per l'e-business. All rights reserved.
L'utilizzo di qualsiasi tipo di materiale presente su selvagginaonline.it 蠣onsentito solo previa autorizzazione scritta da parte della redazione.

Michael Kors Borse Hermes Borse Fendi Borse Balenciaga Borse nike free run Michael Kors Väskor Louis Vuitton Väskor balenciaga borse gucci scarpe ルイヴィトン バッグ モンクレール ダウン ミュウミュウ バッグ グッチ バッグ グッチ 財布 プラダ バッグ マイケルコース バッグ Michael Kors Schweiz