Selvaggina on line
Selvagginaonline

marted 26 settembre 2017
Selvaggina On Line

Sezioni

Home
Mercato On Line
News
Articoli - Tecnica
Specie
Patologie
Come fare...
Appuntamenti
Pubblicit
Links
E-cards
Photo Gallery

 Aziende

Allevamenti
Faunistico-Venatorie
ATC

Attrezzature

Incubatrici
Mangimi
Integratori
Accessori

Tempo

Cartina d'italia
Satellite

Mailing List

la tua e-mail


Area Utenti

utente
password
non sei registrato?registrati gratis

 

News

 

Firenze, 9 dicembre 2003

Palazzo dei Congressi - Sala Verde Piazza Adua, Firenze

Convegno nazionale

PER UN FAGIANO DI QUALIT

OBIETTIVI DEL CONVEGNO

In Toscana, ma pi in generale in tutta Italia, le popolazioni selvatiche di fagiano risultano aver assunto un trend decrescente a partire dal secondo dopoguerra, in conseguenza sia dei mutamenti agricoli che della pressione venatoria. A tale riduzione si cercato di ovviare con immissioni di animali allevati in quantit progressivamente crescenti. Tali strategie di intervento non hanno mai dato risultati pienamente soddisfacenti, n dal punto di vista faunistico, in quanto la ricostituzione di popolazioni selvatiche sempre stata molto difficile, n da quello venatorio, perch i soggetti immessi non garantivano la rispondenza a parametri venatici. Il progresso nelle tecniche di allevamento, proceduto di pari passo con quello di specie domestiche avicole, tassonomicamente simili, ha poi consentito, negli anni 70 - 80, di intensificare la produzione contestualmente ad un sensibile abbattimento dei costi. Da un punto di vista morfologico, sanitario, ecologico ed etologico, per, lintensificazione dellattivit allevatoriale ha determinato una serie di conseguenze negative, che si sono essenzialmente tradotte in una sopravvivenza sempre pi ridotta negli animali immessi in natura. Si giunti quindi ad un meccanismo di retroazione positiva in cui, a minori rese qualitative, veniva fatto fronte con lincremento numerico dei soggetti immessi. Allo stato attuale, la gestione delle immissioni sul territorio di galliformi ed in particolare del fagiano affinch non tendesse progressivamente ad incrementare il problema descritto anzich risolverlo, non poteva prescindere da un intervento istituzionale nei confronti del sistema. A tal proposito lARSIA intervenuta cercando di orientare ed indirizzare gli operatori di settore in sede di processo produttivo, spostando lattenzione verso lottenimento di soggetti, che seppur di allevamento, siano in grado di garantire la rispondenza a determinati parametri qualitativi: in particolare selvaticit, rusticit ed adattamento allambiente. Con questo convegno viene presentato il disciplinare di produzione del fagiano di qualit redatto dallARSIA, validato attraverso un confronto con allevatori toscani che gi adottano sistemi di allevamento rispondenti ai requisiti di qualit.

PROGRAMMA

Mattina

9.15 Registrazione partecipanti

9.30 Indirizzo di saluto F. Roggiolani - Presidente Seconda Commissione (Agricoltura) Consiglio Regionale della Toscana

9.45 Apertura dei lavori M.G. Mammuccini Amministratore ARSIA

10.00 Produzione di fauna selvatica di qualit: Programma per il fagiano R. Russu, L. Galardi - ARSIA

10.30 Le popolazioni di fagiano selvatico presenti in Toscana quale fonte di approvvigionamento di riproduttori qualitativi M. Bagliacca - Universit degli Studi di Pisa (Facolt di Medicina Veterinaria)

10.50 Lallevamento in cattivit di fagiani selvatici: esperienza pluriennale in un allevamento toscano F. Santilli (Tecnico Faunistico)

11.10 Coffee break

11.30 La certificazione volontaria di processo e di prodotto M.C. Ferrarese - CSQA (Organismo di Controllo)

11.45 Lapproccio del mondo allevatoriale alla politica della qualit: non svantaggi ma opportunit F. Altieri - Allevatore, Azienda Agricola Le Mura

12.00 Strumenti applicativi normativi del disciplinare di produzione del fagiano di qualit: orizzonti e prospettive P. Banti - Regione Toscana

12.15 Dibattito sulle relazioni

13.00 Lunch

Pomeriggio

14.00 Tavola rotonda Presiede e coordina I. Pasqui - Segretario Seconda Commissione (Agricoltura) - Consiglio Regionale della Toscana F. Dess - Universit degli Studi di Firenze C. Galletti - Unione Regionale Province Toscane (URPT) R. Romei - Associazioni Venatorie F. Postorino - Organizzazioni Professionali Agricole S. Porrini - Ambiti Territoriali di Caccia (ATC) P. Baronti - Associazioni ambientaliste

Dibattito

16.00 Chiusura dei lavori

 

 


 

 Articoli - Tecnica


Dr. Jim ClaryManzano Valley Pheasantry

I FAGIANOTTI - LE PRIME CURE


Dr. Marco Fontanelli Medico Veterinario

RACCOLTA, CONSERVAZIONE E DISINFEZIONE DELLE UOVA DI FAGIANA

 News


Dott. Maurizio Arduin

E' online il nuovo sito sulla biodiversit


Indagini popolazione di lepri della Provincia di Grosseto

Monitoraggio sanitario e valutazione dei parametri ecologici

 Patologie


Da Dr. Tom W. Smith

MALATTIE VIRALI - DIFTERO-VAIOLO AVIARE


Da A Manual of POULTRY DISEASES

PRINCIPI DI PATOLOGIA AVIARE
    footer
_____________
- Soluzioni per l'e-business. All rights reserved.
L'utilizzo di qualsiasi tipo di materiale presente su selvagginaonline.it 蠣onsentito solo previa autorizzazione scritta da parte della redazione.

Michael Kors Borse Hermes Borse Fendi Borse Balenciaga Borse nike free run Michael Kors Väskor Louis Vuitton Väskor balenciaga borse gucci scarpe ルイヴィトン バッグ モンクレール ダウン ミュウミュウ バッグ グッチ バッグ グッチ 財布 プラダ バッグ マイケルコース バッグ Michael Kors Schweiz